Bitcoin rimarrà forte? Gli analisti pesano

Il Bitcoin è in piena espansione, essendo riuscito di recente a saltare oltre i 19.000 dollari per la prima volta in circa tre anni. Ciò che è ancora più impressionante è il fatto che il bitcoin è rimasto lì, e diversi esperti del settore stanno ora pesando.

Bitcoin continuerà a crescere, credono gli analisti

Per la maggior parte, il sentimento sembra essere rialzista, con molti analisti che sostengono che il bitcoin probabilmente manterrà il suo attuale slancio nel prossimo anno. La valuta sta vivendo in alto, grazie al fatto che il dollaro statunitense e altre forme di fiat stanno cadendo a picco grazie alla diffusione della pandemia di coronavirus, che da metà marzo sta devastando i mercati finanziari.

Peter Smith – amministratore delegato e co-fondatore della società di crittocambio Blockchain.com – ritiene che bitcoin sia qui per restare. Anche se all’inizio poteva essere un „grande esperimento“, ora si è cementato come un importante „porto sicuro“ e uno strumento per coprire la propria ricchezza. È fiducioso che la moneta durerà, e che l’adozione raggiungerà presto nuovi massimi.

Ha commentato in una recente intervista:

Dal 2017 in poi, il bitcoin è diventato inevitabile. Scommetti sull’inevitabilità del bitcoin.

Anche Paolo Ardoino – il CTO della Bitfinex di crypto exchange – ha offerto un’analoga verbosità, affermando che secondo lui nulla potrebbe far scendere il bitcoin dal suo attuale apice. Dice:

Nessuna quantità di cinismo, incredulità o anche solo pensiero fantastico può oscurare il caso convincente del bitcoin. I gestori patrimoniali globali continueranno a ricalibrare i loro portafogli di conseguenza.

In altre parole, è probabile che sempre più persone aggiungeranno il bitcoin ai loro portafogli nei prossimi anni, dato che l’asset non viene più utilizzato solo per la speculazione.

Anthony Denier – il CEO della piattaforma di trading Webull – afferma che un numero sempre maggiore di persone inizia a mostrare meno interesse per gli asset standard – ad esempio oro, metalli preziosi, azioni, ecc. – e stanno investendo i loro soldi in crypto e bitcoin. Egli cita:

Se la gente tira fuori i soldi dall’oro e li mette in bitcoin, questo potrebbe dare più carburante per il rally bitcoin.

Simon Peters di e-Toro ha commentato che sono emersi molti segnali tecnici che suggeriscono che il bitcoin probabilmente diventerà ancora più forte e più grande nelle prossime settimane e mesi. Egli afferma:

Se manteniamo l’attuale aumento, allora 25.000 dollari prima dell’inizio del 2021 sono sulle carte. Ci sarà qualche vendita a 20.000 dollari, e questo potrebbe vedere un breve passo indietro, ma se il bitcoin si sottrae a questa vendita e continua a salire, allora il Capodanno a 25.000 dollari è lì per la presa.

Il bene è diventato stabile

Glen Goodman – autore del libro „The Crypto Trader“ – sostiene che la „mania dei tulipani“ dietro BTC è ormai scomparsa, e la moneta ha davvero consolidato la sua reputazione di bene comune. Dice:

Tutto il discorso sulla „tulip mania dei tulipani“ nel boom del 2017 è ormai assente. Una volta che la storica bolla dei tulipani olandese è scoppiata, non si è più ripresa, mentre bitcoin ha ora dimostrato di avere un vero e proprio potere di resistenza.